venerdì, 21, Febbraio, 2020
Cerca velocemente news, recensioni, guide, app, giochi ...
Home » Google » Nexus smartwatch: svelate le specifiche tecniche di Google Clockwork

Nexus smartwatch: svelate le specifiche tecniche di Google Clockwork

Evleaks interviene sul possibile Nexus smartwatch svelandone le specifiche tecniche.

clockwork

[adsense-336×280]

Che Google possa essere interessata alla realizzazione di uno smartwatch ne abbiamo discusso in un articolo precedente che aveva affrontato persino le prime supposizioni, in merito alle specifiche tecniche, di quello che, a tutti gli effetti, pare assumerà il nome di Google Clockwork, ispirandosi al lavoro di CyanogenMod e dotandosi di una versione di Android specificamente realizzata per essere più leggera.


Ad oggi le voci sembrano essersi dissipate, eppure a rinvigorire il possibile Nexus smartwatch ci ha pensato il solito Evleaks che ha persino parzialmente confermato le precedenti configurazioni hardware ipotizzate fornendo una sua particolare visione, e come la storia ci ha insegnato quando si sbilancia ha buone percentuali di riuscita. Stando a quanto riportato il Google Clockwork dovrebbe dotarsi di un display IPS ed LCD da 1,65 pollici con una risoluzione da 280 x 280 p., corredato da uno storage interno da 4 GB ed una RAM da 512 MB, favoriti proprio dalle ultime novità presenti in Android 4.4 KitKat.

Tutto quello che è stato riportato è ovviamente da considerare con le dovute cautele ma viste le frequenti conferme, ed i rumors che si susseguono, sull’ipotesi di un Nexus smartwatch non è difficile pensare che realmente qualcosa si stia muovendo, ciò favorito anche del lancio di vari modelli, come i nuovi Galaxy Gear 2 e Neo di Samsung, ed il Sony Smartwatch 2, che potrebbero aver spinto Google a voler dire la sua in un settore a forte espansione dal quale ci si aspetta molto per il futuro, dove forse proprio l’azienda californiana potrà fornire una nuova dimensione ai dispositivi indossabili.


Guarda anche

Android nel mirino dell’antitrust USA

48 procuratori statunitensi stanno indagando su eventuali violazioni di posizione dominante da parte di Google. …

Arriva BERT, ecco come cambia la SEO

Google ha annunciato l’introduzione di BERT, un nuovo algoritmo che modifica il funzionamento del motore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *