martedì, 21, Settembre, 2021
Cerca velocemente news, recensioni, guide, app, giochi ...
Home » Editoriali » Cosa sono le E-Sim e a cosa servono

Cosa sono le E-Sim e a cosa servono

Le E-Sim, sono la nuova tipologia di SIM che abbandona il fisico per passare al formato digitale.

Anziché ottenere un oggetto fisico da inserire nel telefono, la E-Sim è un Qr-Code che carica delle informazioni nel telefono, svolgendo la stessa funzione della classica Sim.

La questione mette alcuni dubbi dal lato della sicurezza. Potrebbe infatti essere possibile clonare o rubare le E-Sim dal momento che queste sfruttano protocolli differenti dalla classica Sim.

Tra vantaggi di questa novità c’è la possibilità di utilizzare più Sim su un solo telefono, oltre ad offerte alternative alla Sim principale. Per il momento quindi, non dovrebbe parlarsi di un sostituzione generale, che sembra però quasi inevitabile.

Le nuove Sim, potrebbero creare una ulteriore competizione tra aziende. Cambiare Sim diventa infatti facilissimo, così come attivarne sempre di nuove.


Al momento troviamo le prime offerte dell’operatore Spusu che partono da 4,99 euro per mille minuti, 200 sms e 10 Gb in 4G al mese altrimenti 5,98 euro al mese per 50 Gb in 4G, 2 mila minuti e 500 sms. Il costo di attivazione è di 9,99 euro.

Non così differente l’offerta di Very Mobile, la quale per 6,99 offre 200 Gb in 4G, minuti e sms illimitati.

La stessa Vodafone si sta aprendo alle eSim. In questo caso i costi sono però molto elevati, pari a 24,99 euro mensili per avere tutto illimitato.

Anche Tim e Wind 3 si muovono verso la Sim digitale con una tariffa di 14,99 euro al mese per 50 Gb in 4G, minuti e sms illimitati, oltre a 10 euro di attivazione.

Wind 3, offre invece un prezzo di 12,99 euro al mese assieme a 6,99 euro di attivazione con 50Gb in 5G, minuti illimitati e 200 sms.

Il mercato sembra quindi diretto verso la Sim digitale. Rimane il dubbio sicurezza che non potremo che verificare nei prossimi mesi.


Guarda anche

Vodafone rischia grosso con rimodulazioni e addebiti

I clienti Vodafone sono furiosi e la compagnia rischia davvero di vedere una fuga di …

Vodafone: arrivano i risarcimenti

Vodafone si prepara a risarcire gli utenti per la fatturazione a 28 giorni. Negli ulimi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *