mercoledì, 17, Aprile, 2024
Cerca velocemente news, recensioni, guide, app, giochi ...
Home » Guide » Google+: come abilitare o disabilitare l’upload automatico

Google+: come abilitare o disabilitare l’upload automatico

Gestire i permessi Android richiede il controllo delle abilitazioni Google+ e dell’upload automatico di foto, vi sveliamo come regolarlo.

Android-uploadautomatico

Alcuni dei servizi pre-installati all’interno del packaging software fornito dai principali operatori, in particolare per le Google Apps, potrebbe incidere sui consumi di traffico a causa dell’upload automatico presente, ma conosciuto da pochi, che Google+ autorizza una volta inserito un’account Gmail sul vostro dispositivo essendo un servizio implementato per l’utilizzo implicito ma che, nonostante determinati parametri, è possibile regolare a proprio piacimento.

Per regolare Google+ e l’upload automatico bisognerà recarci all’app Impostazioni Google, accedendo al pannello di gestione dei principali servizi e meccanismi connessi al proprio account Gmail dove troverete la voce Google+. Una volta ottenuto l’accesso, verrete reindirizzati ad una schermata contenente un’opzione nota come “Backup Automatico” dalla quale avrete accesso a tutti i parametri di upload, in particolare potrete optare per l’attivazione o la disabilitazione della funzionalità e , nel primo caso, regolare persino i processo che lo rendono possibile agendo su preferenze come il caricamento tramite WiFi o traffico dati oppure durante quali processi consentirne l’esecuzione, non dovendovi più preoccupare di nulla relativamente al backup dei vostri dati e foto.


Abilitare o disabilitare l’upload automatico di Google+, quest ultima una modalità che è andata nel tempo a sostituire una funzionalità proprio degli account Picasa, si rende necessario specialmente per regolare i consumi di traffico dati in modo da diminuirne l’eccesso, non superando i limiti di banda imposti dal proprio piano tariffario, oppure per avere un backup automatico di file importanti qualora si tenda a dimenticare di farlo in via manuale.


Guarda anche

Google prevenzione terremoti app

Il sistema antiterremoti di Google arriva su Android

Entro il 2022, Google lancerà un sistema di prevenzione dei terremoti attraverso un aggiornamento che …

Problemi Google: possibile attacco hacker? Cosa succede?

Nella giornata di oggi Google ha visto una serie di disservizi senza precedenti con problemi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *