martedì, 22, Settembre, 2020
Cerca velocemente news, recensioni, guide, app, giochi ...
Home » App » Account Fortnite e altri giochi Hackerati: cresce il mercato del cybercrimine

Account Fortnite e altri giochi Hackerati: cresce il mercato del cybercrimine

Fortnite è in questi giorni nell’occhio del ciclone dopo il duro scontro tra Epic Games, Apple e Google.

Mentre su Android esiste un modo per giocare al celebre titolo, sembra invece che non vedremo Fortnite su sistemi IOS per parecchio tempo.

Il gioco è stato infatti rimosso dal blindato store IOS.

Nel frattempo continua a crescere il mercato degli account hackerati, un business illecito che vale oggi miliardi di dollari.

Secondo una recente ricerca, sono migliaia gli account di Fortnite rubati ai legittimi proprietari e rivenduti sul mercato nero ogni giorno.

Il valore di un profilo medio, con skin e oggetti vari, è di 200-250 dollari.

In certi casi però, in presenza di skin rare o di una ingente spesa da parte dell’utente, si arriva anche a migliaia di dollari.

Con 350 milioni di videogiocatori registrati nel mondo, Fortnite è tra i giochi più hackerati con la costante ricerca di account con skin rare o vere e proprie miniere d’oro digitali.


Tra gli altri titoli che vedono il furto di account troviamo anche Minecraft, RuneScape e Roblox che vantano un valore sul mercato nero di 700 milioni di dollari.

Secondo gli esperti “si è evoluta in un’industria clandestina da un miliardo di dollari all’anno, con una sua catena di approvvigionamento perfettamente funzionante”.

I ricercatori che hanno effettuato questo particolare studio proseguono: “la pandemia di Covid-19 in corso sembra accelerare la richiesta di account, con le persone che non sono al lavoro e hanno tutto il tempo per usare i videogiochi”.

A quanto pare inoltre, gli sviluppatori “ad oggi non hanno ancora avuto successo nel rallentare quest’economia sommersa, che agli hacker e ai venditori più bravi frutta entrate annuali a sei o sette cifre”.

Quello degli account rubati, sembra destinato a diventare un business ancora più imponente, ridefinendo la criminalità online.   


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *