mercoledì, 24, Febbraio, 2021
Cerca velocemente news, recensioni, guide, app, giochi ...
Home » News » Obi Worldphone: l’ex-CEO di Apple passa ad Android

Obi Worldphone: l’ex-CEO di Apple passa ad Android

John Sculley, in tandem con Robert Brunner di Ammunition, fonda l’azienda Obi Worldphone puntando sulla produzione di smartphone di fascia media con ottime caratteristiche a prezzi bassi.

Obi Worldphone

Propone subito due telefoni: SF1 e SFJ1.5. Chi è John Sculley? Trent’anni fa l’ex-CEO di Apple John Sculley si è estromesso dal colosso di Cupertino, dopo aver spinto Steve Jobs a lasciare il consiglio d’amministrazione e diventando così il capo della società.
In realtà, Sculley non ha mai abbandonato completamente il settore tecnologico: ha fondato aziende del calibro di MetroPCS Wireless e Misfit Weareables per la produzione di accessori smart.

Ora, con Obi WorldPhone, Sculley punta su una fetta di mercato di smartphone Android low-cost calcolando che, nei prossimi anni, circa 3 milioni di utenti di fascia media dovranno sostituire i loro telefoni. Sculley, prima di avviare Obi WorldPhone, ha già tastato il terreno lanciando 5 smartphone negli Emirati Arabi e raggiungendo il 5% del mercato.
Con la nuova azienda intende proporre telefoni che di entry-level hanno solo il prezzo, visto che le caratteristiche tecniche sono ottime. Vediamo quali sono, nei dettagli, le specifiche dei 2 nuovi smartphone appena proposti.

Obi Worldphone SF1
Obi Worldphone SF1

SF1 di Obi Worldphone è il dispositivo di fascia più alta, che ricorda vagamente il Nokia Lumia 800. Corpo unibody costruito in fibra di vetro con rifiniture metalliche sul bordo inferiore e superiore. Ha un supporto all’audio multicanale Dolby Surround 7.1 e OptiZoom, una sorta di zoom ottico superiore al classico zoom digitale. Display OPS da 5 pollici full HD (risoluzione 1920 x 1080 pixel con densità di 443 ppi) protetto da  Gorilla Glass 4. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 615 CPU octa-core con architettura a 64-bit con GPU Adreno 405, supportato da due varianti di memoria: 2 GB di RAM con 16 GB di storage o 3 GB di RAM + 32 GB di storage espandibile via microSD fino a 64 GB.


Il telefono più interessante di Obi Worldphone è dotato di una fotocamera posteriore Sony Exmor RS IMX214 da 13 MP e una frontale da 5 MP con flash LED. Ha il supporto Dual SIM LTE / CDMA ed è alimentato da una batteria da 3000 mAh compatibile con Quick Charge 1.0 integrata. Arriva con a bordo Android 5.0.2 Lollipop con interfaccia personalizzata Obi Lifespeed. L’altra novità di Obi Worldphone è SJ1.5, più economico, con a bordo però la versione più decente del sistema operativo, Android 5.1 Lollipop sempre con interfaccia personalizzata Obi Lifespeed.

Obi Worldphone

Il corpo non è unibody e non ha rifiniture metalliche. Ha un display IPS da 5 pollici HD (1280 x 720 pixel con densità di 294 ppi) protetto da  Gorilla Glass 3. Il processore è un MediaTek quad-core MT6580, supportato da 1 GB di RAM e 16 GB di storage espandibile via microSD fino a 32 GB. E’ dotato di una fotocamera posteriore OmniVision OV8865 da 8 MP con flash LED e una frontale da 5 MP. Ha il supporto Dual SIM micro HSPA ed è alimentato da una batteria da 3000 mAh.

I due smartphone di Obi Worldphone saranno commercializzati nel mese di ottobre, inizialmente in mercati emergenti come Medio Oriente, Asia, Africa, India ma con l’obiettivo di penetrare entro il 2017 ben 50 Paesi. L’SF1 avrà un prezzo di 199 dollari o 249 dollari a seconda della variante, mentre l’SJ1.5 costerà 129 dollari.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *