lunedì, 12, Aprile, 2021
Cerca velocemente news, recensioni, guide, app, giochi ...
Home » Editoriali » Niente per molti big MWC, a rischio l’evento 2021

Niente per molti big MWC, a rischio l’evento 2021

Come lo scorso anno, il MWC, evento del mondo tech spagnolo sembra sulla via di saltare.

Dopo lo scorso anno, con l’evento che ha preannunciato la situazione mondiale e big tech che annunciavano di rinunciare alla fiera mentre la pandemia si diffondeva, sembra che anche quest’anno le previsioni siano poco rosee.

A quanto pare infatti dopo Sony e Nokia, anche Google si prepara a dare forfait all’evento prevedendo l’impossibilità di essere presenti per i suoi rappresentanti.

“A seguito delle nostre attuali restrizioni e dei protocolli sugli spostamenti, Google ha deciso di non esporre al Mobile World Congress quest’anno” spiega la compagnia in una nota non troppo distante da quella dell’anno passato. “Continueremo a collaborare con GSMA e supporteremo i nostri partner attraverso occasioni d’incontro virtuali. Non vediamo l’ora di iniziare le attività di quest’anno e di rivedervi a Barcellona nel 2022”.

L’evento sarà quindi in forma ridotta, sempre che non arrivino altri annunci che potrebbero vederlo posticipato ancora una volta.


Nonostante il tempo passato, sembra quindi che la situazione resti invariata e il mondo delle fiere tech, come molti altri settori sia ancora fermo alla situazione dello scorso anno.

Ci saremmo aspettati che un evento di luglio, in forma ridotta, fosse possibile.

A quanto pare però la partecipazione sta già scemando, ed è probabile che anche quest’anno gli annunci tecnologici non passino da Barcellona ma dallo streaming e dai canali social delle compagnie.

Un possibile colpo di grazia alle fiere dell’elettronica, sempre più snobbate dalle società, con la pandemia che sembra averle rese ancora meno quotate.

Un cambiamento che potrebbe segnare per sempre questo tipo di eventi, vetrine divenute costose per le compagnie che utilizzano ormai in modo molto più economico i loro canali per comunicare direttamente ai clienti.

Staremo a vedere se, a luglio, l’evento ci sarà comunque, anche in forma molto ridotta o se sarà annullato anche questa volta.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *