lunedì, 19, agosto, 2019
Cerca velocemente news, recensioni, guide, app, giochi ...
Home » Smartphone » Huawei » Nexus: affidata a Huawei la realizzazione del prossimo googlefonino

Nexus: affidata a Huawei la realizzazione del prossimo googlefonino

Il prossimo Nexus di Google porterà il marchio Huawei e sarà, quindi, il primo googlefonino cinese della storia Android. Sono queste le ultime indiscrezioni giunte nelle ultime ore.

Finora, si ipotizzava e ‘rumoreggiava’ riguardo alla scelta da parte di Big G tra Huawei e LG come brand eletti per la realizzazione del nuovo smartphone ma, a quanto pare, la scelta sembra più rivolta verso Huawei. Non solo: Google e Huawei sembra stiano organizzandosi per portare il Play Store in Cina, dove il governo limita l’accesso al servizio di Big G. Una mano lava l’altra: se l’operazione Nexus andasse in porto, ne beneficerebbero entrambe le società. Google potrebbe finalmente raggiungere il mercato cinese con i suoi servizi e il suo app store mobile, mentre Huawei vedrebbe crescere la sua fetta di mercato negli USA. Pur essendo un produttore di rilievo, Huawei non ha raggiunto abbastanza l’attenzione del mercato americano e con un Nexus riportante il suo marchio potrebbe giocarsi una carta importante per aumentare il suo prestigio nel territorio statunitense.

Indiscrezioni a parte, sapremo se il phablet Nexus sarà davvero marchiato Huawei parallelamente al debutto ufficiale del nuovo sistema operativo Android M, quindi per il prossimo autunno. In effetti, mentre arrivano conferme del coinvolgimento Huawei da parte di Google, ne arrivano altrettante riguardo alla possibilità che LG sia chiamata in causa per sviluppare il prossimo smartphone del colosso di Mountain View, molto attento stavolta a non far trapelare nulla di più sul suo dispositivo di prossima generazione.


Se dobbiamo basarci su entrambi i rumor che vedono coinvolte sia LG sia Huawei, Google sarebbe intenzionata ad affidarsi a due fornitori per due differenti varianti di Nexus: una principale con display da 5.7 pollici (con marchio Huawei) e l’altra da 5.2 pollici (targata LG).LEGGI ANCHE: Android M – guida all’installazione.

Oltre allo sviluppo di Nexus, Google e Huawei punterebbero sull’altra piattaforma: Android Wear. La mossa strategica dovrebbe mirare a rendere lo smartwatch Huawei Watch compatibile con i device iOS, secondo il progetto a cui Google tiene particolarmente. Le ultime indiscrezioni riguardo a questa probabile collaborazione a vari livelli tra Google e Huawei arriva dalla fonte The Information.


Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *