mercoledì, 12, dicembre, 2018
Cerca velocemente news, recensioni, guide, app, giochi ...
Home » News » Il 5G è quasi realtà

Il 5G è quasi realtà

Il 5G, superamento delle attuali reti mobile, in grado di equiparare una adsl alla velocità dello smartphone, sta diventando realtà.

Arriverà entro la prima metà del 2019, lo smartphone cinese Zte in grado di supportare la connessione superveloce che rivoluzionerà il nostro modo di concepire la navigazione mobile.

La società di produzione ha completato il dispositivo connettendolo già alla rete e al famoso social cinese WeChat.

Il 5G si appresta quindi ad arrivare nel mondo dei telefoni commerciali, una innovazione che potrebbe davvero cambiare moltissime cose, spalleggiando i sempre più presenti servizi di streaming e guidando l’avvento di servizi come Google Stream e il Cloud gaming di XBox.

Al momento il dispositivo è in fase di test, il lancio del 5G e dei primi telefonini che lo supporteranno necessita infatti ancora un po’ di lavoro. Di sicuro però l’avvento delle nuove connessioni potrebbe diventare quella grande svolta che il mercato mobile richiede da tempo.


Le differenze tra dispositivi non sono infatti così marcate e sostanziali, in particolare se pensiamo agli ultimi tre o quattro anni che hanno visto una serie di smartphone molto prestanti e validissimi ancora oggi nonostante il tentativo di renderli obsoleti.

Tolta la componente del gaming, uno smartphone top di gamma di quattro anni fa è ancora un telefono eccezionale, questo ha portato il mercato a saturarsi con scarsa spinta all’acquisto di nuovi prodotti.

L’avvento del 5G e le sue infinite possibilità che porterebbero il nostro device a viaggiare in rete con velocità paragonabili a quelle di un PC casalingo, potrebbe davvero essere la spinta a superare il momento di stallo e dare un nuovo slancio a un mercato che inizia davvero a soffrire l’assenza di una innovazione definitiva.

Resterà da vedere quando effettivamente potremo mettere le mani sul 5G, e come verrà gestita la situazione qua da noi.


Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *