sabato, 7, dicembre, 2019
Cerca velocemente news, recensioni, guide, app, giochi ...
Home » Modding e Root » Metodi Root » Giochiamo da root sul NVIDIA Shield Tablet con Lollipop

Giochiamo da root sul NVIDIA Shield Tablet con Lollipop

root sul NVIDIA Shield tablet

Noto più come console portatile da gioco lo Shield è divenuto un vero è proprio tablet Android che lo vede ambito non solo dai più incalliti videogiocatori ma anche dagli utenti che fanno un uso più normale dei tablets. Dotato di un hardware orientato ai videogiocatori, non è che NVIDIA potesse non sfoggiare la sua esperienza nel settore, è divenuto nel 2014 un tablet di tutto rispetto, anche con prezzi molto competitivi, che lo rendono uno dei devices più performanti della categoria. Dotato di un quad cores ARM Cortex a 2.2 Ghz e GPU NVIDIA Tegra K1 Kepler da 192 cores con risoluzione 1920×1200 pixels su un display da 8″, monta 2GB di RAM e 16GB di memoria interna a cui si può ovviamente aggiungere un eventuale SD esterna. Distribuito con la versione di Android KitKat supporta ed è facilmente aggiornabile alla nuova 5.0 di Android meglio conosciuta come Lollipop.

Prima di installare il root.

nvidia-shield-root1Prima di passare all’installazione vera e propria, bisogna prendere in considerazione che possono sorgere dei problemi per cui è meglio fare le copie del proprio tablet per un eventuale ripristino dei dati anche con installazione terminata senza nessuna sorta di problemi. Poi sono indispensabili alcuni prerequisiti che bisogna avere per completare con successo l’installazione  di un SuperSU che abiliterà l’uso dei permessi di root sul tablet. Vediamo quali sono:


  • Aver già installato l’aggiornamento OTA 2.0 di NVIDIA con Lollipop incluso
  • Aver il bootloader sbloccato ed aver installato un’immagine di recovery tipo Clockworkmod (CWM)
  • Un file zip di SuperSU scaricato dalla seguente pagina di CF-Root
  • Un PC su cui è installato ADB e Fastboot per le varie operazioni da effettuare sul tablet tramite l’uso del cavo USB

Per quest’ultimo punto si può o aver installato il kit di sviluppo per Android (SDK) oppure provare ad usare un’installazione personalizzata, che copierà lo stretto necessario per poter effettuare tutte le operazioni contenute nella nostra guida ed è scaricabile dalla seguente pagina. Nel caso non abbiate il bootloader sbloccato è tuttavia possibile effetuare il root del device come descritto di seguito.
Intanto nel caso abbiate tutti i prerequisiti richiesti seguite le istruzioni indicate :

  • Riavviate il tablet in modalità recovery digitando questo comando adb reboot recovery
  • Installate lo zip di SuperSU con il menù di CWM
  • Riavviate il tablet e se CWM dovesse chiedere di correggere il root, accettate e continuate

Per chi non ha il bootloader sbloccato?

nvidia-shield-root2Nel caso il vostro bootloader non fosse sbloccato non disperatevi, con una procedura più articolata si raggiunge comunque il risultato finale, quindi si possono eseguire le istruzioni indicate di seguito :

  • Scaricate l’aggiornamento OTA 2.0, ma non avviate la procedura di installazione
  • Installate l’applicazione TowelRoot scaricandola da questa pagina e abilitate i permessi di root
  • Installate anche l’applicazione Flashify, direttamente dal Google Play Store, e successivamente installate l’immagine di recovery Clockworkmod (CWM)
  • Installate l’aggiornamento da CWM selezionando lo zip di OTA 2.0 che avrete precedentemente scaricato nella cartella sdcard del vostro tablet e non riavviate assolutamente il tablet
  • Installate lo zip di SuperSU con le opzioni del menù di CWM
  • Riavviate il tablet.

La redazione di Androidati non si assume nessuna responsabilità per eventuali danni causati dalle istruzioni fornite in questa pagina, redatta a scopo informativo.Tuttavia se si seguono con attenzione tutte le istruzioni mensionate nella procedura è molto improbabile che il dispositivo possa essere danneggiato.

Se avete domande da fare o volete semplicemente dire la vostra, usate lo spazio commenti a fine articolo!


Loading...

Guarda anche

Root Sony Xperia Z3 e Z3 Compact: guida allo sblocco dei permessi di root

Root Sony Xperia Z3 e Ze Compact: Mostrata in anteprima all’IFA di Berlino 2014 la nuova …

Root Huawei Ascend P7

Huawei Ascend P7 : Permessi di root con RootGenius ed HiSuite

Modello di punta della casa cinese Huawei, l’Ascend P7 è uno smartphone costruito pensando alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *