venerdì, 19, luglio, 2019
Cerca velocemente news, recensioni, guide, app, giochi ...
Home » App » Delusione per gli aggiornamenti di Whatsapp

Delusione per gli aggiornamenti di Whatsapp

Wahtsapp aveva promesso una serie di aggiornamenti rivoluzionari.

In realtà però alla resa dei conti ci troviamo con alcune modifiche sulla gestione dei gruppi, qualche sticker in più e una dark mode che tarda ad arrivare.

Una serie di miglioramenti dovuti, ma non così eclatanti come ci si aspettava.

Buona parte degli aggiornamenti degli ultimi tempi sono legati in realtà alla sicurezza interna dell’applicazione.

In poche parole, niente di visibile agli utenti che sono rimasti molto scontenti.

L’aggiornamento attuale prevede una serie di miglioramenti per evitare il furto di informazioni e l’utilizzo fraudolento della app di messaggistica.

Nelle prossime settimane comunque Whatsapp dovrebbe introdurre delle novità più succulente.

La app infatti manca di tanti dettagli, a partire dagli stickers gestiti malissimo e quasi inutili rispetto a quelli che abbiamo imparato ad amare su Telegram, soprattutto grazie alla personalizzazione e alla possibilità di scaricare pacchetti sempre nuovi.


Stessa cosa vale per Dark Mode e nuove opzioni che tardano ad arrivare.

Anche l’estetica di Whatsapp non sembra voler affrontare il grande cambiamento.

La app rimane quindi ancorata ai suoi stilemi di base, senza cambiare e riducendo al minimo la personalizzazione.

Una scelta di design difficile da capire dal momento che le opzioni cosmetiche e una maggiore libertà per gli utenti sarebbero incredibilmente semplici da implementare e farebbero la gioia di milioni di persone che utilizzano quotidianamente l’applicazione.

La speranza è di vedere qualcosa di più interessante e rivoluzionario nelle prossime versioni di Whatsapp, per il momento possiamo godere di maggiore sicurezza, un controllo dello spam più approfondito e poco altro per una piattaforma che meriterebbe un supporto ben maggiore se pensiamo alla spaventosa mole di utenti che hanno installato la piattaforma sul loro smartphone.

Sotto il punto di vista delle possibilità, Telegram, meno diffusa, continua a vincere a mani basse sulla rivale più nota.

 


Loading...

Guarda anche

Google ha rimosso diverse app di stalking dallo Store

Nelle ultime ore Google, ha rimosso una serie di applicazioni per stalker presenti sullo store. …

Netflix, calo di utenti dopo gli aumenti

Gli utenti si sono rivelati estremamente sensibili all’aumento dei prezzi di Netflix. Il pubblico della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *