venerdì, 24, Gennaio, 2020
Cerca velocemente news, recensioni, guide, app, giochi ...
Home » Android » Android M Developer Preview: guida all’installazione

Android M Developer Preview: guida all’installazione

Il 29 maggio, Google ha reso disponibile una versione beta di Android M Developer Preview agli sviluppatori, per l’installazione sui propri device, né più né meno come ha fatto lo scorso anno con Android Lollipop.

Android M Developer Preview

Le factory image sono disponibili per i dispositivi Nexus 6, 5, 9 e Nexus Player e sono scaricabili direttamente dal sito ufficiale Developer android destinato agli sviluppatori. Con questa versione beta di Android M Developer Preview gli sviluppatori potranno, quindi, aggiornare le App per il nuovo OS di Google. Gli aggiornamenti di Android M che seguiranno e che Big G rilascerà  potranno essere installati direttamente tramite gli update OTA. Per verificare direttamente tutte le novità, proponiamo la guida all’installazione (eseguibile su ChromeOS, Linux, Windows e Mac) considerando ovviamente i bug e le instabilità, con tutti i rischi del caso, presenti in questa anteprima. Prima di eseguire l’installazione di Android M Developer Preview, effettuate un backup del sistema e considerate che:

  • Se avete il Nexus 5 dovete ottenere la factory image ‘hammerhead’.
  • Se avete il Nexys 9 dovete ottenere la factory image ‘volantis’.
  • Se avete il Nexus Player dovete ottenere la factory image ‘fugu’.

Primo step: installazione di ADB

Prima di procedere con l’installazione di Android M Developer Preview sui dispositivi Nexus compatibili, dovrete installare sul PC ADB e Fastboot , due tool che permettono il collegamento col dispositivo Android via cavo USB. E’ la parte più fastidiosa che può essere facilitata con l’uso di alcuni nuovi strumenti.

adb


Se usate un PC con Windows (8 e 8.1 inclusi) potrete usare un tool che installa ADB in circa 15 secondi scaricando ADB installer da questo linkDopo che lo avrete scaricato cliccate col tasto destro sul file selezionando “Esegui come amministratore” avviando così il prompt dei comandi. Successivamente, digitate Y, date l’invio e attenetevi alle istruzioni a schermo per ultimare l’installazione di ADB e di Fastboot. Apparirà una finestra e non dovrete far altro che seguirne le istruzioni per installare i driver ed essere pronti a installare Android M Developer Preview.

Se usate un Mac, Linux e ChromeOS potrete installare ADB tramite Nexus Tools inserendo questo codice e premendo invio:

bash <(curl -s https://raw.githubusercontent.com/corbindavenport/nexus-tools/master/install.sh)

Basterà questo comando per installare ADB e Fastboot dopodiché potrete installare direttamente Android M Developer Preview.

Secondo step: installazione di Android M Developer Preview

Dovete innanzitutto scaricare Android M Developer Preview in base alla compatibilità del vostro dispositivo, scegliendo tra Nexus 5, Nexus 6 o Nexus 9, dopodiché salverete il contenuto in una cartella su Desktop rinominandola androidM.

A questo punto, se avete un Linux, ChromeOS o OS X, accedete da terminale digitando il comando cd Desktop/androidM e premendo invio. Se, invece, usate Windows, accedete da prompt dei comandi: aprite la cartella, cliccate col tasto destro in uno spazio vuoto selezionando “Apri finestra di comando qui”. In seguito, collegherete il dispositivo Nexus al PC o Mac via cavo USB-microUSB.

Se avete Windows dovrete digitare, nell’esatta sequenza che vedete, questi comandi premendo invio per ognuno

  • adb reboot bootloader
  • fastboot oem unlock
  • fastboot reboot-bootloader
  • flash-all.bat

Se avete Mac, Linux o ChromeOS dovrete digitare, nell’esatta sequenza che vedete, questi comandi premendo invio per ognuno

  • ./adb reboot bootloader
  • ./fastboot oem unlock
  • ./fastboot reboot-bootloader
  • ./flash-all.sh

Fate attenzione a non scollegare mai il cavo dal PC durante l’installazione: il processo potrebbe durare fino a 10 minuti. Una volta conclusa l’installazione, il dispositivo si riavvierà e comparirà sul vostro Nexus Android M Developer Preview. A conclusione dell’evento Google I/O, sono stati resi noti la data di rilascio di Android M (prevista tra settembre e ottobre) e i dispositivi compatibili col nuovo sistema operativo: Samsung Galaxy S5, Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy S5 Mini, HTC One M9, LG G3, LG G4, Sony Xperia.

Nexus 4 e Samsung Galaxy S4, Samsung Galaxy S4 Mini, Samsung Galaxy  Note 2, Samsung Galaxy  Note 3 e HTC One sono esclusi dalla lista dei dispositivi compatibili con Android M. 


Loading...

Guarda anche

Android M come Marshmallow

Android M come Marshmallow: il nome della versione 6.0 è ufficiale

La lettera M della versione 6.0 di Android presentata a maggio durante l’evento Google I/O …

Samsung Galaxy S7

Samsung Galaxy S7: Agile anticiperà l’uscita a dicembre? (video)

A detta dei media coreani Samsung Galaxy S7 uscirà in anticipo di un paio di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *